Dieta Mediterranea – Pasta e Lasagne

Lasagne al fornoLa tradizione culinaria italiana è conosciuta a livello mondiale. Abbiamo la più grande varietà di piatti che spaziano dagli antipasti, ai primi, ai secondi e non tralasciamo mai il consumo di verdura e frutta.

Tuttavia si tende a credere che il cibo mediterraneo, con la pasta e gli intingoli tanto buoni, sia una minaccia per la nostra dieta e la nostra salute. Ci si tuffa quindi nelle diete monotematiche (fanno di moda la dieta del gelato, la dieta della pizza, quella delle proteine, quella dell’insalata ecc.) che ci possono far perdere qualche chiletto in breve tempo ma a quale prezzo?

Una settimana di tristezza dove mangiamo sempre la stessa cosa e dopo due settimane dalla fine siamo di nuovo con i chili di prima.

La dieta mediterranea è da sempre una delle diete per eccellenza.
E’ da sfatare il falso credo che la pasta e i carboidrati in genere ingrassano.
La pasta ingrassa se ne mangiamo in quantità abbondante e se abusiamo di sughi troppo grassi o carichi di olio.

La pasta se mangiata una volta al giorno in quantità variabile dagli 80 ai 100 gr (a crudo) può solo farci star bene.
E non è necessario mangiare solo pasta in bianco o pasta al pomodoro.
Possiamo mangiarla condita con un bel sugo di verdure, qualche volta concederci un bel ragù di carne o regalarci il sapore di una fantastica pasta al forno.
Anche le lasagne sono un piatto unico perfetto: riusciamo a combinare le proteine, i carboidrati e i grassi in una sola volta.
L’importante sono le quantità. Una porzione di lasagne e null’altro in tavola ci fornisce tutte le calorie necessarie per affrontare il resto della giornata.

Ogni giorno il nostro corpo ha bisogno di carboidrati, di proteine, di sali e vitamine.

Se fate sport regolarmente capirete presto questa necessità del corpo. Basta che vi sia una carenza di uno di questi alimenti e la prestazione sportiva o l’allenamento diventa quasi impossibile.

La dieta mediterranea consente di combinare tutti questi elementi di cui necessitiamo.
Il segreto sta nel combinare gli alimenti nel modo giusto e secondo quanto richiedere il nostro corpo. Non ci sono formule magiche, tutto dipende da quanto movimento facciamo, da che giornata dobbiamo affrontare. La regola principale è fare attenzione alle quantità.

A pranzo un piatto di pasta e un’insalata verde è più che sufficiente per affrontare tutto il pomeriggio. La sera cerchiamo sempre di limitare le calorie e quindi si dovrà fare maggior attenzione alle quantità perché è provato che dopo le 17.30 il metabolismo ha un calo.

E se ci accorgiamo che abbiamo superato il budget calorico…..basta fare un po’ di sport e ritorniamo in pari!

17 May 2009

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment